illuminazione-led_risparmio_bolletta_luca

Luce: istruzione per l’uso

Consigli utili per risparmiare sulla bolletta della luce

Risparmiare sulla bolletta della luce si può con alcuni accorgimenti, da tenere in considerazione costantemente: risparmiare energia elettrica, significa salvaguardare sia l’ambiente che il portafoglio. Esistono numerose strategie su come risparmiare corrente elettrica, dall’impiego dei LED all’adeguamento dello scaldabagno: il boiler elettrico consuma molta elettricità ed è quello che pesa di più sulla bolletta elettrica.

E’ possibile intervenire sia sulle apparecchiature, sia intervenendo sulle proprie abitudini, per non dimenticare l’attenzione alle fasce orarie di impiego.

Ecco alcuni consigli utili per risparmiare sulla bolletta elettrica:

  • Un corretto utilizzo dello scaldabagno
  • Impiegando una multipresa con interruttore, ogni anno, si totalizzerà in bolletta un risparmio di 80 euro.
  • Lo stand-by pesa molto sulla bolletta elettrica. Scollegare dalla rete elettrica domestica tutti i dispositivi è una buona pratica (microonde, tv, lettori multimediali). Quando lo spioncino a LED è attivo, quell’apparecchio sta consumando una piccola quantità elettrica.
  • Riduzione dei consumi del condizionatore
  • Acquisto di elettrodomestici di classe Energetica A+++ , il maggior investimento iniziale sarà ricompensato con un ampio  risparmio in bolletta.

Gli elettrodomestici che consumano maggiormente sono il frigorifero e la lavatrice: aprire il frigo con meno frequenza aiuta a  risparmiare energia. Risparmiare con la lavatrice è possibile, basta farne un impiego più attento, magari attivarla nelle ore serali e stendere il bucato al mattino dopo.

Elettrodomestici e lampadine a basso consumo

Fare una scelta di elettrodomestici con i consumi meglio ottimizzati, può senza dubbio essere una scelta vincente. Al momento dell’acquisto, è utile investire su un elettrodomestico (come il frigorifero, che è uno di quelli a consumo maggiore) di classe A+++, più costoso ma che prevede consumi inferiori, piuttosto che ottenere un risparmio iniziale con conseguenze negative sull’importo mensile da pagare per i consumi energetici.
Per quanto attiene l’illuminazione di casa, sebbene più costose, le lampadine LED e le lampadine fluorescenti possono garantire un consumo decisamente inferiore rispetto ai faretti alogeni, consentendo una diminuzione consistente nella spesa per l’energia elettrica e qualificandosi come dispositivi all’avanguardia per quanto riguarda il risparmio energetico domestico.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>