Perché conviene dare l’incarico in esclusiva ad un’agenzia immobiliare?

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Perché conviene dare l’incarico in esclusiva ad un’agenzia immobiliare? E’ una domanda che ci si pone facilmente quando si decide di vendere una casa. Di fatto affidarsi a più professionisti significa avere maggiori possibilità, o almeno questo è ciò che si crede. E’ vero che più agenzie significano un “portafoglio clienti”/ potenziali acquirenti maggiore, ma va anche valutata la qualità del servizio offerto. Ecco cosa occorre sapere al riguardo.

Perché conviene dare l’incarico in esclusiva ad un’agenzia immobiliare? E’ una questione di fiducia!

Quando si stipula un contratto con un mediatore, per la vendita di un immobile, è importante avere fiducia nel professionista a cui ci si affida. E questa deve essere reciproca! Al primo colloquio con il tuo agente immobiliare, magari per la valutazione dell’immobile, puoi subito capire se è il professionista che fa per te: parla chiaro, è competente circa il mercato immobiliare di riferimento e di zona, ti illustra le aspettative concrete che puoi avere e soprattutto prima di invitarti a firmare un contratto con incarico in esclusiva te ne spiega passo dopo passo.

L’esclusiva è il modo che tu hai per confermagli la tua serietà ed intezione di affidarti a lui. Per tutela reciproca è sempre importante mettere per iscritto il tutto, con un contratto di mandato, le cui clausole si possono decidere insieme. Quali? La durata del contratto in esclusiva ad esempio (in genere da 3 mesi ad un anno), l’eventuale rinnovo,  la commissione sulla vendita, il prezzo minimo entro il quale non si vuole scendere nella proposta di vendita dell’immobile, gli acconti dell’acquirente,  le tempistiche per liberare l’immobile una volta venduto, e altre ancora…

Dare l’incarico in esclusiva ad un’agenzia immobiliare, ecco cosa ti garantisce

Di sicuro prima o dopo esserti rivolto ad un’agenzia immobiliare hai guardato il suo sito internet, ricco di annunci.  Questo è un fattore determinante! Il mediatore in esclusiva si impegna con decisione al fine di promuovere al meglio l’immobile che gli hai affidato: sopralluoghi, foto specializzate, documentazione, pubblicità sugli opuscoli e siti internet su portali immobiliari sono un lavoro serio, che un’agenzia priva di esclusiva non sempre fa o è interessata a fare se deve sostenere dei costi importanti di marketing. Del resto perché investire tempo e denaro se c’è un’alta probabilità che la vendita (e dunque il compenso) la porti a termine qualcun altro? Anche tu nella tua professione agiresti nello stesso modo. Ed è per tale motivo che spesso l’esclusiva vincola anche te a non vendere da solo o con altre agenzie immobiliari l’immobile durante il mandato. O meglio puoi farlo, ma dovresti comunque corrispondere un compenso all’agenzia per il lavoro portato avanti.

Ecco: dare l’incarico in esclusiva ad un’agenzia immobiliare ti garantisce un impegno a 360°, mirato a te e non solo a chi deve acquistare.

Il contratto di mandato ti garantisce che questo avvenga, anche dal punto di vista legale.

Ci sono poi delle questioni legate all'”immagine”: un appartamento in vendita in 100 siti ed agenzie, non offre una grande fiducia all’acquirente. Dà la sensazione di un qualcosa che si vuole vendere ad ogni costo e rapidamente, come  se sotto ci fosse chissà quale magagna.

Dare l’incarico in esclusiva ad un’agenzia immobiliare significa avere meno potenziali acquirenti?NO

Rieccoci al dubbio iniziale. Legittimo: ogni agenzia ha il suo portafogli clienti e più agenzie hanno dunque un numero maggiore di possibili persone interessate al tuo immobile. Affidarti ad una sola non significa necessariamente rinunciare a tutte queste. Puoi far inserire nel contratto anche una clausola particolare che invita/ obbliga e permette al tuo mediatore di collaborare con altre agenzie. Del resto anche questo significa occuparsi della tua vendita a 360°.

 

Share.

Leave A Reply