Novità all’orizzonte per chi vuole rinnovare l’arredo di casa, o anche solo introdurre qualche piccolo cambiamento che si intoni alla stagione. Ecco qualche consiglio per l’interior design autunno-inverno 2019.

Hygge: calore nordico ed eccentrico

Grazie alla hygge, il concetto di felicità danese che ha spopolato nelle ultime stagioni, prosegue il successo del legno e dei materiali naturali negli arredi domestici, che rendono caldi e accoglienti gli ambienti, accompagnati da un design essenziale. Minimal, quindi, sia nella zona notte sia in quella giorno, con carte da parati sulle pareti, piante e tessuti avvolgenti. Ma a ciò si aggiungono dettagli più ricchi e preziosi e colori accesi (verde, rosso scuro, arancione e blu) per un tocco di carattere. Un esempio? Anche il vetro si trasforma con texture semitrasparenti e materiali serigrafati o temperati.

Praticità, design e tanta… morbidezza

In ogni spazio della casa, parola d’ordine sarà adottare soluzioni pratiche, ma anche belle e soprattutto in continua evoluzione grazie a mobili multifunzionali, che possono cambiare a seconda delle esigenze. Essenzialità e design si accompagneranno però a un altro trend: la morbidezza, che si concretizza in divani avvolgenti, poltrone imbottite da mettere sia in sala che in camera da letto, cuscini e tappeti a pelo lungo.

A sorpresa ritorna il dorato, ma per adesso si limita a impreziosire il bagno. Nei cataloghi di interior design vedremo quindi sempre più complementi d’arredo come specchi, lampade e rubinetteria realizzati in metallo e illuminati da dettagli dorati.