Come arredare una casa di lusso? Porsi questa domanda significa avere una buona disponibilità economica per procedere e dunque si è già a buon punto. Tuttavia non basta questo aspetto per rendere lussuosa ed invidiabile la propria abitazione. Ci vogliono gusto e stile personale! Il termine lusso indica una sovrabbondanza di beni materiali anche superflui, di alta qualità e dunque costosi, da mostrare, con cui compiacersi. Il rischio però è sempre quello di cadere nella vana ostentazione e nello sfarzo esagerato: tutt’altro che sinonimi di eleganza e raffinatezza. Soprattutto oggi in cui la tendenza nei vari settori è quella verso il minimalismo. Dunque come arredare una casa di lusso?

Come arredare una casa di lusso in 12 mosse

1. Che sia un appartamento, un loft, un attico o una super villa con parco, l’arredo di una casa di lusso richiede sempre un’impronta personale, di stile. L’abitazione è spesso considerata come un biglietto da visita per eccellenza: è di rappresentanza in certi ambienti in cui si è avvezzi a fare ricevimenti e ad ospitare amici. Il primo passo dunque è quello di capire quale messaggio si vuole dare di sé nell’arredare la propria dimora in modo lussuoso: pratico e moderno, classico ed accogliente, retrò e romantico. Si può anche giocare con gli ambienti, realizzando una camera per gli ospiti in stile barocco e la propria ultra moderna con tutti gli accessori di domotica. L’importante è avere le idee chiare in questa fase.

2. Fondamentale sarà poi rivolgersi ad uno specialista del settore, architetto e/o designer di interni che sappia capire gli obiettivi del cliente e metterli in pratica, con ristrutturazioni e consigli sull’arredo ed i materiali. Questa figura professionale è sempre all’avanguardia sugli stili ed i prodotti di qualità.

3. I materiali sono un punto fondamentale nell’arredare una casa di lusso: devono essere preziosi, di alta gamma, offrire la possibilità di creare un ambiente raffinato ed unico. Questo vale per i rivestimenti, le pavimentazioni, le pareti, ma anche e soprattutto il mobilio!

4. I mobili devono essere ricercati, magari pezzi unici fatti a mano da un artigiano e non di serie, trovabili in un qualunque negozio. Lo stesso vale per gli accessori d’arredo, come un quadro, una statuina, o perché no, un posacenere in cristallo!

5. Lusso deve anche essere sinonimo di raffinatezza: è dunque meglio evitare rubinetteria d’oro nella toilette, che invece si può impreziosire con rivestimenti pregiati quali il marmo di Carrara, il mosaico, la resina, la pietra o il legno.

6. Una casa di lusso deve colpire l’attenzione degli ospiti: proprio il bagno può essere accessoriato come una SPA con tanto di sauna, bagno turco e doccia emozionale. Oppure un camino che scaldi l’ambiente: originale e chic!

7. I dettagli fanno la differenza! Gli oggetti (anche preziosi) e l’arredamento non vanno messi a caso: ognuno deve avere il suo spazio particolare, che li risalti come in una galleria d’arte. Lo stesso dicasi per le rifiniture strutturali: una maiolica sbavata o un parquet messo male, non vanno bene. Occorre rivolgersi a ditte specializzate anche anche in questo.

8. Infissi? Una parete con una grande finestra è sempre d’effetto, specie se il panorama è sul parco verde, il mare o montagne innevate: diventa parte integrante dell’arredo, come un magnifico quadro ed accentua il lusso dell’abitazione nel luogo in cui si trova. Lo stesso dicasi per porte scorrevoli o ad anta: devono fondersi con lo stile ed il mobilio, completando l’effetto dell’ambiente. Ovviamente anche queste in materiali pregiati e dalla fattura unica.

9. I colori delle pareti devono essere omogenei e tenui, preferibilmente caldi come l’avorio o lo champagne per dare risalto al mobilio. In alcuni ambienti i parati possono dare quel tocco di classe in più. Marmo e parquet sono sempre un must in una casa di lusso per i pavimenti.

10. Lampadari o piantane particolari e raffinate possono rendere lussuoso anche l’ambiente più semplice e minimal. Da soli come oggetti d’arredo o anche grazie al gioco di luci che possono offrire.

11. Tocchi particolari? Di grande tendenza è la cantina dei vini a vista tramite una botola in vetro nel pavimento o in una nicchia nella parete: uno sguardo ad una grotta tutta personale! Ottima allo scopo una sala cinema, con un grande schermo ed un divano in pelle, rigorosamente separata dal salotto. D’effetto anche la vasca da bagno interrata, come una piscina interna, in cui accedere tramite piccoli gradini, circondati da candele profumate: rigorosamente con l’idromassaggio!

12. Il luogo in cui è posta una casa di lusso è fondamentale. Se stai ancora cercando la dimora dei tuoi sogni, ad esempio a Roma, seleziona i quartieri più “IN“, magari quelli in cui vivono tanti Vip. La Capitale offre numerose possibilità al riguardo.