Come arredare una casa con animali domestici? Se stai per acquistare un immobile devi pensare al tuo pet non solo per il suo benessere, ma anche per salvaguardare gli arredi ed il tempo che hai a disposizione per le pulizie. Del resto è come avere un bambino: ad ognuno serve il proprio spazio sicuro e confortevole in cui giocare o rilassarsi. Ovviamente molto dipende dall’animale domestico (cane, gatto, criceto o furetto) e dalle sue dimensioni, ma alcune accortezze sono di ordine generale e devi tenerle presenti. Ecco qualche consiglio.


Arredare casa con animali, la tappezzeria

Tende e divani dovranno essere a prova di peli, graffi e facili da lavare. Opta ad esempio per un divano totalmente sfoderabile evitando velluto, mohair, ciniglia e stoffe delicate come la seta a favore di fibre sintetiche e resistenti. In commercio esistono anche linee specifiche. Le tende vanno scelte leggere, che lascino passare la luce e volendo anche il panorama. Meglio che non abbiano fronzoli o corde penzolanti che -soprattutto per i mici- possono sembrare un attraente giocattolo. Nell’eventualità, assicurati anche di fissarle bene.

Arredare casa con animali: i pavimenti e le pareti

Gli artigli possono graffiare facilmente il parquet, che va lavato immediatamente in caso di bisognini o zampe infangate affinché il legno non assorba acqua e si rovini. Vale la pena, in caso di ristrutturazione dell’immobile, di pensare ad un pavimento in gres porcellanato o in laminato, dallo splendido effetto visivo, facili da pulire ed igienizzare, ma anche resistenti ai graffi. Per ciò che riguarda le pareti invece evita pitture ruvide ed opta per smalti satinati o vernici semilucide che eviteranno ai peli anche più sottili di attaccarsi.

Arredare casa con animali: i mobili

E’ meglio dimenticare il rattan ed il vimini a favore di legno resistente o-meglio ancora- metallo cromato, specialmente per ciò che riguarda le gambe di tavoli, tavolini e sedie, dove il tuo pet abitualmente potrebbe strofinarsi la schiena o rifare le unghie. Sono più resistenti e soprattutto più facili da aggiustare in caso di “incidente”. Per evitare guai è comunque utile attrezzare uno spazio adatto al tuo animale domestico. Specialmente se è un gatto, deve avere un tiragraffi, dei percorsi su cui arrampicarsi e tanti giochi a disposizione. Molte linee di mobili pet friendly sono particolarmente carine e capaci di inserirsi in modo armonioso in qualunque ambiente. Inoltre sia per Fido che per Micio, non possono mancare comodi divanetti per il relax.

Arredare casa con animali: il loro bagno e cucina

Avere sempre in giro ed in bella vista ciotole e lettiere non è una buona cosa, sia dal punto di vista dell’estetica che dell’igiene. Se puoi ricava uno spazio ad hoc per il tuo pet, oppure opta per soluzioni d’arredo specifiche come i dispenser automatici di cibo. Anche per ciò che riguarda le lettiere, in commercio ne esistono di veramente carine e funzionali, basta perdere un po’ di tempo per cercare quella più adatta. Fai in modo che il tuo animale domestico possa raggiungere facilmente questi preziosi elementi: non metterli ad esempio sul balcone, specie se d’inverno il cucciolo è in casa e le finestre sono chiuse. L’ideale, se non hai molto spazio indoor, perché ad esempio vivi in un bilocale è quello di realizzare una finestra con una porticina per il suo passaggio. In tutto questo non dimenticare una comoda cuccia: ve ne esistono di design veramente originali e confortevoli.

Arredare casa con animali in sicurezza

E’ un aspetto da non trascurare: evita oggetti fragili a portata di coda o di salto. Un vaso di vetro una volta caduto e rotto potrebbe ferire chiunque. Fido e soprattutto Micio, sono inoltre amici molto curiosi e quindi è opportuno tenere lontano dalla loro portata anche medicinali, piante tossiche e fili elettrici.