Come arredare la casa ideale? Ma soprattutto quale è la casa ideale? Cosa deve avere per meritarsi questo appellativo? Il budget a disposizione è un elemento fondamentale quando si parla di realizzare sogni, ma se ci si riferisce ad un immobile in cui vivere personalità, comodità e praticità non possono prescindere. Ecco allora qualche consiglio pratico.


Quale è la tua casa ideale?

Stai cercando casa? La vuoi con camere ampie, una per ogni membro della famiglia al fine di lasciare a tutti il proprio spazio e privacy? 2 bagni, una cucina abitabile ed un salotto grande dove stare insieme ed invitare gli amici? Magari con un grande spazio esterno da arricchire con piante? Una villetta sembra essere l’ideale, ma purtroppo il budget che si ha a disposizione non sempre la consente, senza contare che le nuove soluzioni immesse nel mercato immobiliare sono per lo più sviluppate in altezza, su più livelli e questo, con il passare del tempo e l’età che avanza può diventare molto scomodo. Niente paura, una casa ideale con molti confort puoi trovarla anche con piccole metrature, aiutandoti con l’arredamento giusto e qualche modifica strutturale (tieni presente che con la ristrutturazione hai diritto a numerosi bonus fiscali, anche per l’acquisto dei mobili).

Arredare la casa ideale step by step

  • Rivolgiti ad un’agenzia di fiducia sul territorio, esponi i tuoi bisogni e la cifra che vuoi spendere e comincia a cercare. La tua casa dei sogni ben presto si appaleserà alla tua vista!
  • Nel pensare all’arredo punta alla comodità: ogni angolo e parete vanno sfruttati al massimo. Anche un bilocale può diventare una reggia con le giuste accortezze.
  • Fatti consigliare da un professionista- architetto e/o interior design se non hai le idee chiare, ma soprattutto per massimizzare gli spazi. Un esempio? Un piccolo appartamento può essere diviso in più stanze con armadi anziché pareti, che permettono di recuperare spazio (i centimetri del muro divisorio) ed offrire al contempo il ricovero per libri, oggetti della cucina, album di foto, scatoloni per il cambio stagione, eccetera.
  • Personalizza il tuo stile: la casa racconta di te ed è per te, per cui inserisci nell’arredamento ciò che ti piace più che quello che è di moda.
  • Organizza gli spazi in modo funzionale: non dimenticare la scrivania per il pc ed un mobile vicino per tutte le scartoffie di lavoro ed i documenti di casa, un tavolo apribile per le cene in compagnia, una cucina che abbia numerosi piani d’appoggio ed un discreto spazio per la dispensa.
  • Predisponi da subito l’impianto per i condizionatori, anche se non hai intenzione di metterli all’inizio, risparmierai in futuro brutti buchi sui muri.
  • Trova il modo di ricavare dagli spazi a tua disposizione un ripostiglio dove mettere scope, aspirapolvere, documenti vari, o una grande scarpiera.
  • Il bagno? Bello sì ma anche pratico: se la doccia è larga sarà sicuramente più confortevole.
  • Gioca con i colori: anche loro arredano, creano calore, gioco, magia, rendono gli ambienti unici e personalizzati.
  • Per lo spazio esterno sbizzarrisciti in base ai tuoi interessi: crea un piccolo orto, un angolo con piante aromatiche e fiori, prdisponi tende che possano permetterti di goderne anche in inverno. Non dimenticare che gli arredi devono essere specifici per l’esterno e facili da pulire, altrimenti rischi che esposti alle intemperie si rovinino repentinamente. Anche un piccolo balcone può offrirti queste possibilità se saprai arredarlo bene.

Per tutto questo, rivolgiti a professionisti delle ristrutturazioni che possano offrirti soluzioni chiavi in mano, dal progetto alla realizzazione.